Ecco un po di foto della gara di ieri a Lurago d’Erba. Devo dire che di tutte le gare di ciclocross che ho disputato fin ora, poche se volete, questa è stata senza ombra di dubbio la più bella. Percorso difficile con superficie fangosa e fondo duro, una rampa ripidissima da fare a piedi, due fossi tecnici… Per la mia esperienza devo dire che il percorso era difficile, probabilmente per chi è abituato a peggio è risultato più semplice. Da questa gara ho capito che devo prepararmi molto meglio nella partenza, qui non sono le garette di Menegatti, qui in partenza la gente non sta a guardare chi a di fianco e a chiedere permesso… ieri sono partito dalla seconda fila e alla prima curva ero ultimo. Ho rimontato più che potevo ma poi un Under 23 della Palazzago mi è caduto davanti così siamo andati atterra anche io e Ghisoni che arrivava da dietro. Li ho faticato a riprendere il ritmo e quando mi sono ripreso ho affiancato uno della Clamas nel fosso per passarlo esterno in una curva e mi sono impuntato. Manopola destra scesa tutta in basso e per un giro ho detto ciao al cambio posteriore. Poi sull’asfalto con 2 pugni ho rimesso a posto il cambio. A 2 giri dalla fine dei 9/10 in programma mi ha doppiato Fontana e Damiani. Proprio nel tratto tecnico. Li ho visto come facevano le curve e ho imparato parzialmente anche io. Infatti sono riuscito a fare una bella rimonta su due Uneder 23 che avevo davanti e all’ultimo giro li ho presi e sul traguardo uno l’ho passato mentre l’altro non ci sono riuscito. Nel complesso mi sono divertito come un bambino! Queste si che sono gare di ciclocross. Avversari forti, ottimo numero di partenti, percorsi difficili in cui il guasto meccanico e l’incidente non sono ipotesi remote ma reali possibilità con cui fare i conti! Da questa gara ho imparato che devo essere meno gentile e più egoista in partenza e soprattutto ho imparato che devo mettere sempre in preventivo la possibilità di dover comunque fare la gara con un guasto alla bici senza considerare l’incidente come scusante per rallentare. In queste gare conta come si arriva, non come ci si arriva! Il ciclocross mi piace sempre di più! Domani gara del Trofeo Gelanderad a Villafontana, con quella di domani si conclude il trofeo e dovrei averlo vinto. Un altro piccolo risultato da portare a casa, con umiltà ma con anche consapevolezza! Avanti così!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...